Università degli Studi di Firenze SST Regione Toscana

Quali prestazioni ambulatoriali offre Careggi?
AOU Careggi offre prestazioni del Servizio Sanitario Regionale, in regime LEA (Livelli Essenziali di Assistenza del Servizio Sanitario Regionale) e fuori LEA, di elevato livello di specializzazione non diffusamente presenti nel territorio: visite o consulenze, esami di diagnostica strumentale o di laboratorio, prestazioni di chirurgia e interventistica strumentale ambulatoriale. Le prestazioni si differenziano in:
  • prestazioni di primo livello: sono visite o esami utili per un primo orientamento diagnostico; vengono richieste dal medico curante o dallo specialista 
  • prestazioni di secondo livello: sono visite o esami di approfondimento o di elevata complessità che richiedono un elevato livello specialistico; vengono richieste dal medico specialista
Modalità di accesso
  • Su prenotazione: con richiesta del medico curante o dello specialista su ricettario SSN o e-prescription (LEA) o su ricettario bianco (limitatamente alle prestazioni fuori LEA)
  • Accesso diretto: senza richiesta regionale, limitatamente a queste prestazioni
  • In urgenza: con richiesta del medico curante che contatta direttamente il servizio per accordi
  • In gravidanza: con richiesta sull'apposito ricettario del Protocollo per la gravidanza fisiologica, rilasciato dai consultori delle ASL
Documenti necessari
  • Tessera Sanitaria SSN anche nella versione Carta Sanitaria Elettronica (CSE)
  • Tessera Europea di Assicurazione Malattia (altri cittadini UE)
  • Documento di identità (carta d’identità/passaporto)
 
Cosa devi fare?
Altre visite ed esami prenotabili a Careggi
  1. prestazioni di primo livello: al CUP Metropolitano puoi prenotare queste Visite ed esami di Careggi
  2. prestazioni di secondo livello: sono prenotate direttamente dagli Ambulatori che le erogano o dai Punti Prenotazione specialistici:
Contatta l'Ufficio Relazioni con il Pubblico per informazioni.
 
Come spostare o disdire un appuntamento

Leggi tutto

Quanto costa
Il cittadino assistito dal Sistema Sanitario Nazionale è tenuto a pagare la quota di partecipazione alla spesa sanitaria per le prestazioni ambulatoriali (ticket) e il contributo di digitalizzazione per le prestazioni di diagnostica per immagini, salvo i soggetti esenti ai sensi della normativa vigente, nonché la quota ricetta secondo fasce di reddito definite a livello regionale.
Per le prestazioni fuori LEA i cittadini sono tenuti al pagamento dell’intero importo delle prestazioni. Lo stesso dicasi per le persone non assistite dal SSN.
L'assistito che non ritira il referto di una prestazione ambulatoriale (es. esame di laboratorio, esame di radiologia ecc.) entro 30 giorni da quando è pronto, è comunque tenuto al pagamento dell’intero importo della prestazione, anche se esente.
 
Richiesta medica
La ricetta per prestazioni sanitarie ambulatoriali non ha una scadenza temporale.
La ricetta può contenere solo prestazioni della medesima branca specialistica.
Per ogni diversa branca occorre un’apposita ricetta.
La ricetta può contenere fino ad un massimo di otto prestazioni, fatta eccezione per le prestazioni a ciclo che possono essere prescritte in numero massimo di tre cicli per ricetta.
La ricetta può contenere solo una volta la stessa prestazione che può essere ripetuta, su indicazione esplicita del medico sulla ricetta stessa, fino al massimo di 8 volte o fino al massimo di tre mesi dal primo accesso (cd ricette ripetibili).
Un’eventuale esenzione dalla compartecipazione alla spesa sanitaria deve essere riportata dal medico sulla ricetta. Si invita il cittadino a evidenziare al prescrittore eventuali esenzioni per patologia che ritiene pertinenti, esibendo allo stesso il relativo attestato.
 
Trattamento dei dati

Questo sito utilizza cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi.

Continuando la navigazione ne accetti il loro utilizzo. Per saperne di più o non consentirne l'utilizzo leggi Maggiori Informazioni

Continua