Università degli Studi di Firenze SST Regione Toscana

1 - Chi siamo e dove siamo
 
Coordinatore del CRIMM Prof. Alessandro Maria Vannucchi
Comitato per il coordinamento delle attività
Fabio Almerigogna (Immunoallergologia)
Marco Carini (Dipartimento Oncologico e di chirurgia ad indirizzo robotico)
Stefano Colagrande (Radiodiagnostica)
Giampaolo Corti (Malattie Infettive e Tropicali)
Pierangelo Geppetti (Farmacologia Clinica)
Rossella Marcucci (Malattie Aterotrombotiche)
Fabio Marra (Medicina Interna ed Epatologia)
in attesa di nomina (Medicina Prenatale, Centro di Riferimento Regionale per la Medicina materno-fetale e le gravidanze ad alto rischio)
Fabio Mori (Diagnostica Cardiovascolare)
Corrado Poggesi (Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica UNIFI)
Laura Rasero (Ricerca e sviluppo della Clinical Practice)
Luisa Margherita Siliani (Unit Chirurgia a ciclo breve)
in attesa di nomina Referente della Direzione Sanitaria
 
Personale
Valentina Ariu (biotecnologo) Laboratorio di ricerca
Manjola Balliu (biotecnologo) Laboratorio di ricerca
Niccolò Bartalucci (biotecnologo) Laboratorio di ricerca
Laura Calabresi (biotecnologo) Laboratorio di ricerca
Giacomo Coltro (medico specializzando)
Elisa Contini (biotecnologo) Bioinformatico
Duccio Fantoni (infermiere) infermiere di ricerca clinica
Sara Fiaccabrino (Tecnico di laboratorio) laboratorio di Diagnostica
Francesca Gesullo (biotecnologo) Laboratorio di diagnostica
Paola Guglielmelli (ematologo) attività clinica, laboratorio di diagnostica molecolare e di ricerca
Giuseppe Gaetano Loscocco (medico specializzando)
Carmela Mannarelli (biologo) Laboratorio di diagnostica e ricerca
Francesco Mannelli (ematologo) attività clinica
Lara Mannelli (medico specializzando)
Ilaria Maddalena Marone (biotecnologo) data manager
Annalisa Pacilli (biotecnologo) Laboratorio di ricerca
Alessandro Pancrazzi (biologo) Laboratorio di Diagnostica
Chiara Paoli (biotecnologo) coordinatore degli studi clinici
Giada Rotunno (biotecnologo) Laboratorio di ricerca
Benedetta Sordi (medico specializzando)
 
Sede di consegna dei campioni
Laboratorio CRIMM AOU Careggi
Padiglione CUBO 3, piano 2, stanza 222
viale Pieraccini, 6 - 50139 Firenze
 
Sede dell'attività clinica
Padiglione 14 B, Ambulatori
Largo Brambilla, 3 -50134 Firenze
 
Contatti
Tel. 338 628 2914 dal lunedì al venerdì ore 14:00-16:00
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Il CRIMM
Il CRIMM, nato dopo la positiva esperienza con il Laboratorio Congiunto per lo studio delle (MMPC), è oggi un Centro di ricerca e innovazione istituito da AOUC e Università degli studi di Firenze (provv. DG 178/15)  con finalità di ricerca clinica e preclinica nel settore delle malattie mieloproliferative croniche (MMPC) e per valorizzare la capacità di creare innovazione tecnologico-organizzativa e sperimentazione gestionale.
 
Funzioni del CRIMM
  • sviluppare e trasferire nella pratica clinica modelli assistenziali innovativi per soggetti affetti da MMP
  • potenziare e ottimizzare gli specifici percorsi diagnostici e assistenziali già esistenti nella AOU Careggi
  • sviluppare e rendere disponibili nella pratica clinica tecnologie diagnostiche avanzate
  • contribuire al progresso globale delle conoscenze in questo settore attraverso la ricerca clinica e sperimentale
  • rendere disponibili le più moderne opzioni terapeutiche anche e soprattutto attraverso lo sviluppo di studi clinici indipendenti e la partecipazione a sperimentazioni farmacologiche

Formazione
Per l'elevato livello di specializzazione raggiunta, il CRIMM è un polo di attrazione per attività educazionali a livello nazionale e internazionale, curando l'organizzazione di Preceptorships per medici e biologi/biotecnologi.

Depositi SIAE

Educazione alla salute
Ogni anno, il CRIMM organizza la Giornata Fiorentina dedicata a tutte le persone con MMP e ai loro familiari, con finalità informative e educazionali, vedi www.mpn-florence.com

Questo sito utilizza cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi.

Continuando la navigazione ne accetti il loro utilizzo. Per saperne di più o non consentirne l'utilizzo leggi Maggiori Informazioni

Continua