Università degli Studi di Firenze SST Regione Toscana

Con altre due procedure nel mese di maggio l'Azienda Careggi continua ad essere la prima in Italia nel programma donazione di organi a cuore fermo, iniziato nel 2016 in collaborazione con il sistema territoriale dell'emergenza 118 e il pronto soccorso, con la partecipazione dei professionisti dei reparti di: Terapia intensiva, Cardiochirurgia, Cardiologia interventistica, il Coordinamento locale donazione e il Centro trapianti di rene.

La maggioranza dei pazienti sono quelli arrivati al Trauma Center di Careggi dal territorio in arresto cardiaco, per i quali le tecniche di rianimazione avanzata utilizzate non sono state efficaci. Ad oggi il programma ha reso possibili 21 trapianti di rene eseguiti a Careggi 3 a Siena e 1 a Pavia nell’ambito dell' attività di collaborazione in rete, non solo con i centri trapianto toscani ma anche con i centri extraregionali coordinati dal Centro nazionale trapianti (CNT).

La stessa procedura è stata attuata per le donazioni di fegato che sono state 7 di cui 3 per il centro trapianti di Pisa, 3 per il centro di Milano Niguarda e 1 per il centro di Modena. Questi numeri corrispondono a pazienti che sono stati trapiantati per patologie non altrimenti curabili, consentendo non solo l'incrmento ma anche il miglioramento della qualità di vita.


Questo sito utilizza cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi.

Continuando la navigazione ne accetti il loro utilizzo. Per saperne di più o non consentirne l'utilizzo leggi Maggiori Informazioni

Continua