Università degli Studi di Firenze SST Regione Toscana

Direttore Prof. Angelo Raffaele De Gaudio

Equipe

Paolo Balsorano
Francesco Barbani
Simona Biondi
Paolo Boninsegni
Massimo Candido
Cosimo Chelazzi
Sasha Damiani
Marta Di Benedetto
Annamaria Durval
Silvia Falsini
Rosa Giua
Chiara Gonnelli
Serenella Grechi
Maria Grazia Lepore
Manuel Linden
Concetta Martire
Alessandra Nella
Laura Paparella
Fulvio Pinelli
Sergio Pittino
Daniela Prencipe
Stefano Romagnoli
Rossella Rossi
Claudia Sani
Veronica Santarlasci
Valentina Selmi
Ferdinando Trovati
Gianluca Villa
Giovanni Zagli
 
La SOD assicura le attività anestesiologiche, di rianimazione e di terapia intensiva dei pazienti oncologici.

Direttore Prof. Angelo Raffaele De Gaudio

Equipe

Paolo Balsorano
Francesco Barbani
Simona Biondi
Paolo Boninsegni
Massimo Candido
Cosimo Chelazzi
Sasha Damiani
Marta Di Benedetto
Annamaria Durval
Silvia Falsini
Rosa Giua
Chiara Gonnelli
Serenella Grechi
Maria Grazia Lepore
Manuel Linden
Concetta Martire
Alessandra Nella
Laura Paparella
Fulvio Pinelli
Sergio Pittino
Daniela Prencipe
Stefano Romagnoli
Rossella Rossi
Claudia Sani
Veronica Santarlasci
Valentina Selmi
Ferdinando Trovati
Gianluca Villa
Giovanni Zagli
 
La SOD assicura le attività anestesiologiche, di rianimazione e di terapia intensiva dei pazienti oncologici.

Attività

Nell’ambito del percorso oncologico, la SOD eroga tutti gli interventi assistenziali integrati a diversi livelli, valutazioni anestesiologiche in regime ambulatoriale e di degenza, assistenza intraoperatoria, gestione del dolore acuto post-operatorio, consulenza rianimatoria del paziente acuto e grave. A livello generale, l’attività della SOD si articola nei seguenti punti:
  • rendere possibili gli interventi chirurgici e le procedure diagnostico-terapeutiche richieste dalle varie SOD, garantendo i livelli ottimali di sicurezza
  • fornire la più appropriata risposta anestesiologica nel singolo caso preso in carico, definendo una strategia terapeutica perioperatoria individualizzata
  • omogeneizzare le scelte tecniche accorpando le opportunità di trattamento sulla base delle principali patologie trattate
  • assicurare l’assistenza di rianimazione, terapia intensiva e sub intensiva ai pazienti sottoposti ad interventi a rischio o che presentano compromissione delle funzioni vitali (chirurgici e oncologici medici)
  • inserimento di vie venose periferiche e centrali a breve, medio e lungo tempo per la somministrazione di chemioterapie e altre terapie
La SOD partecipa al Percorso del trapianto renale

Questo sito utilizza cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi.

Continuando la navigazione ne accetti il loro utilizzo. Per saperne di più o non consentirne l'utilizzo leggi Maggiori Informazioni

Continua