Università degli Studi di Firenze SST Regione Toscana

La data di ritiro del referto degli esami della SOD Istologia patologica e diagnostica molecolare è indicata sul promemoria rilasciato al momento del prelievo o della consegna dei campioni biologici. 
Il personale amministrativo addetto ai referti non è autorizzato a comunicare l'esito degli esami, ma soltanto a consegnare il referto in busta chiusa.

Ritiro referti: dove e quando
  • di persona, presso il Centro Servizi presso Padiglione 1 Nuovo Ingresso Careggi
  • per posta elettronica certificata (posta pec)
La trasmissione elettronica del referto non è mai possibile nel caso in cui l'utente consegni materiale già allestito presso altra sede (es. vetrini o inclusioni per approfondimenti diagnostici o consulenza second opinion).
In caso di mancato ritiro dei referti entro 30 giorni dalla loro disponibilità, l'utente deve pagare per intero la tariffa della prestazione (DGRT 39/2013)

Documentazione necessaria per il ritiro dei referti
  • documento di identità valido del paziente
  • eventuale delega scritta e documento con foto del delegante (in originale o in copia) e del delegato

Tempi di consegna (dalla data di accettazione)

  • Istologia (I): 15 gg lavorativi
  • Citologia (C): 10 gg lavorativi
  • Pap-test (H): 10 gg lavorativi
  • Fish urine (U): 30 gg lavorativi
  • Consulenze su preparati allestiti in altra sede (K): 15 gg lavorativi
  • Biologia molecolare (M): 10 gg lavorativi
  • Fish(F): 20 gg lavorativi
  • Indagini supplementari (S): 10 gg lavorativi
  • Richiesta vetrini (R): 7 gg lavorativi

Informazioni

Tel. 055 794 7271 dal lunedì al venerdì dalle ore 12:00 alle ore 13:00
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Questo sito utilizza cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi.

Continuando la navigazione ne accetti il loro utilizzo. Per saperne di più o non consentirne l'utilizzo leggi Maggiori Informazioni

Continua