Università degli Studi di Firenze SST Regione Toscana

logo regionale per la lettura in ospedale

Il progetto
"Leggere per stare meglio" è un progetto per il miglioramento della qualità della vita della persona ricoverata.
Il servizio consiste nell'attivazione di punti di lettura nei reparti ospedalieri. Riviste, giornali, libri di narrativa, storia, attualità, cucina, salute, poesia, sono a disposizione dei pazienti ma anche di tutti coloro che frequentano i reparti: familiari, medici, infermieri, ausiliari, volontari.
La lettura infatti fa passare il tempo, fa divertire, fa pensare e fa scoprire cose nuove. Le ore della cura possono essere utilizzate per fare qualcosa che dà piacere.
foto scaffale di leggere per stare meglioIl prestito
Il prestito è libero e gratuito. Chiunque può prendere un libro in prestito temporaneo e restituirlo al termine della lettura riportandolo nello stesso scaffale dove l’ha prelevato o negli altri punti di lettura dell’ospedale.
È possibile prelevare il libro durante la degenza o l’attesa ambulatoriale, portarlo a casa e restituirlo successivamente.
Volontari, aggiornati attraverso corsi di formazione, mantengono in ordine le raccolte e svolgono attività di promozione della lettura, anche attraverso letture animate.
Gli scaffali
Gli scaffali con i libri sono presenti in molti reparti di degenza, ambulatori, sale di attesa del nostro ospedale.
I partner del progetto
Il mio libro per Careggiposter il mio libro per Careggi
L’Unicoop Firenze collabora con il nostro ospedale attraverso il progetto "Il mio libro per Careggi" grazie al quale i clienti Coop, all’interno di un centro commerciale, donano i propri libri, da destinarsi successivamente all'AOU-Careggi.
I libri donati dall’Unicoop Firenze, vengono trasportati a Careggi dai volontari della Fratellanza Popolare di Peretola.
A Careggi vengono selezionati per genere e preparati per la distribuzione nei reparti.
Nei reparti gli scaffali sono connotati da una locandina esplicativa sulle modalità del servizio.
Come contribuire al progetto 
È possibile donare libri o riviste. I libri donati vengono contrassegnati con il timbro “Leggere per stare meglio” e poi inviati nei vari reparti a seconda del genere e delle richieste pervenute alla sede di deposito.
Per ritiri di grandi quantitativi un volontario si metterà direttamente in contatto con i donatori per definire giorno e ora del ritiro.

Per informazioni puoi rivolgerti a: Servizio di accoglienza


NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand