Università degli Studi di Firenze SST Regione Toscana

La SOD di PMA (Delibera n.777 del 17/07/2017 Costituzione della rete clinica "Rete Regionale per la Prevenzione e cura dell'infertilità") eroga:
  • prestazioni di PMA
  • prestazioni di preservazione della fertilità
  • biobanca unica regionale per la gestione, conservazione e distribuzione dei gameti compresa l'acquisizione centralizzata dei gameti
  • HUB rete PMA Area Vasta Centro.
Percorso Eterologa
Il percorso di Procreazione Medicalmente Assistita di tipo eterologo prevede il ricorso a tecniche in cui uno dei gameti (ovociti o spermatozoi) o entrambi non appartiene/appartengono alla coppia che si sottopone al trattamento, essendo frutto di una donazione anonima, gratuita e volontaria.
Questo tipo di percorso nasce per aiutare le coppie che per motivi irreversibili di sterilità o per ripetuti fallimenti di precedenti percorsi di PMA non hanno gameti competenti e pertanto non riescono ad avere un figlio.
Le tecniche di Procreazione Medicalmente Assistita di I Livello comprendono l’inseminazione intrauterina (IUI) con gameti maschili da donatore.
Le tecniche di Procreazione Medicalmente Assistita di II e III livello con donazione di gameti possono prevedere:
  • la donazione di gameti maschili (seme);
  • la donazione di gameti femminili (ovociti);
  • la doppia donazione di gameti maschili e femminili.
Le tecniche per l’utilizzo di gameti femminili sono possibili attraverso l’applicazione di una procedura in cui si utilizzano ovociti donati “a fresco”, cioè non crioconservati, o ovociti donati “crioconservati”. Mentre per l’utilizzo dei gameti maschili si può ricorrere solamente a gameti crioconservati. Inoltre è previsto il trasferimento di embrioni crioconservati ottenuti da una precedente donazione di gameti.
 
Chi può effettuare la PMA eterologa?
La metodica di PMA eterologa è eseguibile unicamente qualora sia accertata e certificata una patologia che sia causa irreversibile di sterilità o infertilità in almeno uno dei partner. Possono far ricorso alla PMA di tipo eterologo coniugi o conviventi di sesso diverso, in cui la donna ha non più di 49 anni e l’uomo non più di 60 anni, maggiorenni, entrambi viventi (art.5, legge 40/2004). La donazione dei gameti è quindi consentita quando sussiste una condizione di sterilità severa, determinata da malattie o altre situazioni relative alla salute, certificate da un medico.

La SOD PMA è stata il primo Centro pubblico italiano ad effettuare questo tipo di percorso dopo la sentenza n. 162/2014 della Corte costituzionale che dichiarava l’illegittimità costituzionale degli art.4, comma 3, nella parte in cui stabilisce per la coppia il divieto del ricorso a tecniche di Procreazione Medicalmente Assistita di tipo eterologo, qualora sia stata diagnosticata una patologia che sia causa di sterilità o infertilità assolute ed irreversibili, dell’art.9, commi 1 e 3, limitatamente al richiamo al divieto di cui all’art. 4, comma 3, e dell’articolo 12, comma 1. della legge n. 40/2004 e a seguito della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome riunitasi a Roma nel settembre del 2014, in cui sono state definite e concordate le principali linee guida in materia di PMA eterologa.

Il primo bambino nato nel nostro Centro con Procreazione Medicalmente Assistita eterologa risale a maggio 2015.
I gameti donati arrivano presso la nostra struttura attualmente da 11 banche estere. I donatori devono avere un’età compresa tra i 18 e i 40 anni, mentre per le donatrici l’età deve essere compresa tra i 20 e i 35 anni. Tutti vengono sottoposti preliminarmente a test psicologici, clinici e genetici per identificarne l’idoneità. Successivamente il nostro Centro effettuerà un matching con la coppia ricevente secondo i criteri normati, il più possibile conforme alle caratteristiche della coppia.
La coppia ricevente la donazione viene presa in carico dalla nostra equipe che inquadra la situazione clinica per migliorare poi gli outcomes gravidici e aumentare le chance di bambino sano in braccio a termine di gravidanza.
La possibilità di far diventare genitori, accompagnando le coppie in questi percorsi dove le speranze sono poche e l’eterologa risulta essere risolutiva, è una delle nostre grandi missioni.  Accogliamo coppie da tutta Italia che si affidano a noi per l’esperienza maturata in questo ambito e per il lustro del nostro Centro. Tanti bambini sono nati grazie al nostro aiuto e per noi rappresentano la nostra famiglia in giro per il mondo.
 
Dove posso rivolgermi per accedere alla PMA eterologa a Careggi?
Gli uffici amministrativi seguiranno la coppia nell’iter burocratico, in particolare per gli aspetti autorizzativi sia per le coppie della Regione Toscana che provenienti dalle altre Regioni.
È possibile chiamare il numero dedicato 055 794 6776 
dal lunedì al venerdì dalle ore 08:00 alle ore 14:00 per fissare un appuntamento
mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
 

Informazioni per la donatrice di gameti femminili per Procreazione medicalmente assistita (PMA) eterologa 

Informazioni per il donatore di gameti maschili per Procreazione medicalmente assistita (PMA) eterologa


ARS Toscana

Banner ARS 20210713

Questo sito utilizza cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi.

Continuando la navigazione ne accetti il loro utilizzo. Per saperne di più o non consentirne l'utilizzo leggi Maggiori Informazioni

Continua