Università degli Studi di Firenze SST Regione Toscana

Infermiere Coordinatore Sergio Marchi
Sede
Padiglione 17 San Damiano
Orari al pubblico
Il servizio di medicina subacquea e iperbarica è attivo h 24 secondo le indicazioni fornite dalle linee guida internazionali e nazionali riconosciute dal Servizio Sanitario Regionale (SSR).
Sedute programmate: giorni feriali, ore 07:00 - 14:00
I pazienti devono presentarsi con un anticipo di almeno 15 minuti rispetto all'orario di inizio della seduta.
Attività di emergenza-urgenza 24 ore
Visite programmate: giorni feriali, ore 08:00 - 12:00
Prenotazione
Prestazioni programmate
Tel. 055 794 9100 dal lunedì al venerdì dalle ore 07:00 alle 19:00
Dal lunedì al venerdì ore 07:00 - 19:00  tel. 055 794 9100
Richiesta di prestazioni di emergenza-urgenza
Contatti
Tel. 055 794 9100
Fax 055 794 9101
Attività cliniche
Questa struttura è sede delle attività cliniche della SOD Cure intensive del trauma e delle gravi insufficienze d’organo.
Il servizio è svolto da medici, infermieri e infermieri con ruolo di tecnico di Ossigeno Terapia Iperbarica (OTI).
Accesso al servizio
Con richiesta del curante o dello specialista.
L’attività è rivolta ai pazienti in cura presso l’AOU Careggi o altre strutture afferenti al SSR in regime di ricovero, day hospital (DH) o dimissione protetta (DP), e ai pazienti in regime ambulatoriale. 
L’accesso a questo tipo di terapia è preceduto da visita medica per valutare le indicazioni e l’idoneità.
Come si svolge la seduta
L’ossigenoterapia iperbarica (OTI) consiste nella respirazione di ossigeno in particolari ambienti (camera iperbarica), che vengono pressurizzati a una pressione superiore a quella atmosferica. 
Il trattamento si effettua in Camera iperbarica, dove la pressione interna viene aumentata (fase di compressione) immettendo aria compressa fino a raggiungere le 2.4 - 2.8 atmosfere assolute in circa 10 minuti. 
Raggiunta la pressione stabilita, i pazienti indossano la maschera oronasale o un casco e cominciano a respirare ossigeno puro per 60 minuti. In seguito si ha la fase di decompressione, in cui la pressione viene riportata al valore normale in circa 10 minuti. Durante questa fase i pazienti continuano a respirare ossigeno fino alla fine del trattamento. 
All’interno della Camera iperbarica i pazienti vengono costantemente seguiti da un assistente interno (medico o infermiere).
Certificazioni
Su richiesta può essere rilasciata l’attestazione di presenza presso la struttura, per gli usi consentiti. 
Altre informazioni
Il personale è disponibile per ogni chiarimento. Consulta altre informazioni sulle prestazioni ambulatoriali sul sito web.

Questo sito utilizza cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi.

Continuando la navigazione ne accetti il loro utilizzo. Per saperne di più o non consentirne l'utilizzo leggi Maggiori Informazioni

Continua