Università degli Studi di Firenze SST Regione Toscana

Le informazioni qui riportate sono a cura dei medici del CRR Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali (MICI); hanno carattere divulgativo e non sostituiscono il parere diretto del medico, che deve essere consultato, quando necessario.
Cosa sono le MICI
Le Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali (MICI) comprendono essenzialmente la Malattia di Crohn e la Colite ulcerosa; sono in continuo aumento, grazie anche ad una maggiore consapevolezza nella diagnosi.
Queste malattie possono colpire qualsiasi fascia di età anche se sono più frequenti tra i giovani, senza differenze tra i due sessi.
Le cause
Le cause non sono ancora del tutto note; sappiamo però che le MICI si sviluppano in soggetti geneticamente predisposti nei quali il sistema immunitario, in risposta a stimoli non noti, scatena una risposta infiammatoria cronica a livello della mucosa intestinale. Questo si traduce in una serie di sintomi (dolore addominale, diarrea a volte con sangue, ecc.) ad andamento cronico ricorrente, con alternanza di fasi di attività e periodi di remissione.
Il percorso di diagnosi e cura
Le informazioni qui riportate sono a cura dei medici del CRR Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali (MICI); hanno carattere divulgativo e non sostituiscono il parere diretto del medico, che deve essere consultato, quando necessario.
Cosa sono le MICI
Le Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali (MICI) comprendono essenzialmente la Malattia di Crohn e la Colite ulcerosa; sono in continuo aumento, grazie anche ad una maggiore consapevolezza nella diagnosi.
Queste malattie possono colpire qualsiasi fascia di età anche se sono più frequenti tra i giovani, senza differenze tra i due sessi.
Le cause
Le cause non sono ancora del tutto note; sappiamo però che le MICI si sviluppano in soggetti geneticamente predisposti nei quali il sistema immunitario, in risposta a stimoli non noti, scatena una risposta infiammatoria cronica a livello della mucosa intestinale. Questo si traduce in una serie di sintomi (dolore addominale, diarrea a volte con sangue, ecc.) ad andamento cronico ricorrente, con alternanza di fasi di attività e periodi di remissione.
Il percorso di diagnosi e cura

L’equipe

 Il percorso dei pazienti con MICI all’interno dell’AOU-Careggi è gestito da una equipe multidisciplinare composta da diversi specialisti:
  • GastroenterologiAnatomo-patologo
  • Chirurgo dedicato alle MICI
  • Dermatologo
  • Dietista
  • Ginecologo
  • Immunologo
  • Infettivologo
  • Nutrizionista
  • Oculista
  • Psicologo
  • Radiologo dedicato
  • Reumatologo
  • Infermiere esperto MICI
I diversi medici specialisti sono chiamati ad intervenire nel percorso assistenziale in base alle necessità emergenti dettate dalle caratteristiche della malattia (fasi di riacutizzazione o remissione, presenza di manifestazioni extraintestinali, patologia fistolizzante perianale ecc.) secondo un’organizzazione interna concordata e con percorsi dedicati.
L'infermiere esperto in MICI aiuta i pazienti nell’accesso ai servizi, identifica i bisogni e garantisce l'assistenza, dà informazioni sulla patologia, sui trattamenti o sugli esami diagnostici, accompagnando la persona nel percorso diagnostico-terapeutico-assistenziale definito dall’equipe multidisciplinare.

Diagnosi

 La diagnosi non è sempre semplice e immediata e talvolta richiede numerose indagini cliniche, di laboratorio e strumentali.
Visite, esami e controlli
È attivo un percorso assistenziale in Day Service (PACC) dedicato alle MICI in cui è possibile effettuare, in tempi concentrati, visite specialistiche, esami di laboratorio e strumentali.
Il servizio di è attivo per la valutazione dei pazienti con sospetto o diagnosi già accertata di MICI.
Sede: Ambulatori e Day Service Area Gastroenterologica
Al termine di ogni visita ambulatoriale viene consegnata la relazione per il Medico curante l’appuntamento del controllo successivo.
Ecografia
L’ecografia è una tecnica non invasiva, molto utile nella diagnosi e nel monitoraggio delle MICI in quanto permette di valutare la presenza di ispessimenti patologici delle anse intestinali o la presenza di complicanze (stenosi, ascessi).
Endoscopia digestiva
L’endoscopia ha un ruolo centrale nella diagnosi delle MICI, nella valutazione della sede, dell’estensione e della gravità della malattia; permette inoltre di controllare la risposta alle terapie e l’eventuale comparsa di complicanze come stenosi, polipi o neoplasie.
L’endoscopia può essere fatta in sedazione/narcosi, con strumenti di ultima generazione per ileo-colonscopia, gastroscopia, enteroscopia con doppio pallone; sono disponibili inoltre: l’enteroscopia, l’endoscopia con videocapsula per lo studio dell’intestino tenue, cromoendoscopia per la sorveglianza del carcinoma del colon-retto.

Terapia

I farmaci che ad oggi abbiamo a disposizione per il controllo delle MICI mirano a indurre e mantenere lo stato di remissione, riducendo l’infiammazione. Possono avere diverse formulazioni (compresse, clismi, supposte, somministrazione endovenosa o sottocute), devono essere assunti spesso per lunghi periodi in modo continuativo e richiedono un monitoraggio periodico.
La scelta del farmaco da utilizzare dipende da molti fattori quali la sede e l’attività di malattia, l’età del paziente, la presenza di altre patologie associate.
In alcuni casi (non risposta alla terapia medica, sviluppo di particolari complicanze) può essere necessario un trattamento di tipo chirurgico.
Terapie biologiche
Questo tipo di terapie sono somministrate in ambulatorio.
Terapia dietetica
Su indicazione dell’equipe medica, può essere richiesta una consulenza della dietista, con valutazione dello stato nutrizionale ed eventuale prescrizione di terapia dietetica.
Terapia endovena
Su indicazione dell’equipe medica, può essere prescritta una terapia endovena (ferro, albumina, Nutrizione Parenterale Totale (NPT), farmaci sperimentali); viene eseguita in Day Hospital.
Leucocitoaferesi
È una procedura che consente l’eliminazione di leucociti attivati attraverso il filtraggio del sangue, si ottiene così la remissione dei sintomi e la riduzione dell’infiammazione; viene eseguita in Day Hospital.
Procedure endoscopiche interventistiche in narcosi
Polipectomia, dilatazione pneumatica, e procedure simili, vengono effettuate in sedazione/narcosi, in regime di Day Hospital.
Intervento chirurgico
Il paziente, ritenuto candidato all’intervento chirurgico, viene visitato nella stessa seduta dal gastroenterologo di fiducia e dall’equipe chirurgica dedicata alle MICI, per definire insieme il tipo di intervento, fornire tutte le informazioni su tempi e modi dell’intervento.

Riacutizzazione della malattia

Talvolta i pazienti affetti da MICI presentano fasi di riacutizzazione anche severa con necessità di ricovero ospedaliero per un più stretto monitoraggio laboratoristico-strumentale o terapie infusionali quotidiane.
Urgenze
In caso di urgenza il paziente può rivolgersi al proprio medico curante o recarsi presso il Pronto Soccorso, più vicino segnalando di essere seguito dal Centro MICI.

Contatti con l’equipe

 I medici e gli infermieri del Centro sono reperibili telefonicamente per chiarimenti sulla terapia in corso o per qualsiasi tipo di comunicazione. Al momento della chiamata sarà richiesto al paziente di fornire le proprie generalità, la tipologia del problema, la terapia in atto e un recapito telefonico, il paziente sarà quindi ricontattato da un medico del Centro nel più breve tempo possibile.
Previo accordo con il personale medico, è inoltre possibile inviare a mezzo fax o mail eventuali referti di esami ematici o strumentali eseguiti. Gli esami pervenuti vengono visionati quotidianamente dal personale del Centro e i pazienti vengono ricontattati solo nel caso in cui siano presenti delle anomalie.
Si raccomanda comunque di fare visionare sempre tutta la documentazione inerente la patologia (referti visita esami terapie ecc.) al proprio Medico curante.
Contatti
Tel. 055 794 6828
Fax. 055 794 6805
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ARS Toscana

Banner ARS 20210713

Questo sito utilizza cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi.

Continuando la navigazione ne accetti il loro utilizzo. Per saperne di più o non consentirne l'utilizzo leggi Maggiori Informazioni

Continua