Università degli Studi di Firenze SST Regione Toscana

Coordinatore Dr.ssa Angelamaria Becorpi
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Equipe
Angelamaria Becorpi,  Ostetricia e Ginecologia
 
Chi siamo
Questo gruppo si occupa del corretto inquadramento clinico delle pazienti in menopausa oncologica, con approccio multidisciplinare ed interprofessionale: valutazione complessiva dei rischi a breve, medio e lungo termine conseguenti allo stato di menopausa ed alle terapie oncologiche effettuate, cure personalizzate sia tradizionali che di Medicina Integrata, come l’agopuntura e la fitoterapia, prestazioni erogate dal Servizio Sanitario Regionale.

Modalità di accesso al percorso
Possono accedere al percorso le donne in menopausa per cause oncologiche o che, già in menopausa, sono state sottoposte ad intervento o trattamenti oncologici, con richiesta su ricettario SSN per “visita ginecologica per menopausa oncologica”.

Prenotazioni

Percorso

  • visita ginecologica con accurata anamnesi e valutazione degli aspetti ginecologici (vampate di calore, sudorazione notturna, disturbi del sonno, disturbi dell’umore, secchezza vaginale, disfunzioni sessuali) e non ginecologici (dismetabolismi, salute ossea)
  • prevenzione delle patologie cardiovascolari (valutazione aumento di peso, circonferenza addominale, livelli di colesterolo e glicemia) e osteoarticolari
  • approfondimenti diagnostici 
  • trattamenti personalizzati
Fitoterapia e menopausa oncologica
La Fitoterapia utilizza estratti di piante ad uso medicinale (preparazioni galeniche), a scopo preventivo e curativo.
La scelta del trattamento dipende da vari fattori: sintomatologia riferita dalla paziente (caldane, disturbi dell’umore, insonnia, disfunzioni sessuali come riduzione del desiderio sessuale, dolori articolari), patologie da trattare (es. disturbi dismetabolici) e dal tipo di neoplasia.

Agopuntura e menopausa oncologica
L’Agopuntura è una tecnica della Medicina Tradizionale Cinese che si effettua mediante l’impiego di aghi monouso inseriti su punti energetici del corpo. Ha un ampio spettro di trattamento con rarissimi effetti collaterali. Nelle donne in menopausa oncologica viene utilizzata soprattutto per il trattamento delle vampate di calore con significativi miglioramenti della sintomatologia vasomotoria, ma trova impiego anche per i disturbi del sonno, dell’umore come ansia e depressione e per vari altri sintomi.

Disturbi genito-urinari e menopausa oncologica
In menopausa i disturbi relativi alla sfera genito-urinaria (secchezza vaginale, bruciore e prurito vaginale, cistiti ricorrenti, incontinenza urinaria, dolore durante il rapporto sessuale) sono spesso sottovalutati ma presenti nella maggior parte delle donne. 
Trattamenti:
  • donne che non hanno avuto neoplasie estrogeno-sensibili: creme, gel o ovuli contenenti estrogeni
  • donne con tumori estrogeno-sensibili (ad esempio tumore alla mammella o all’endometrio): creme, gel o ovuli contenenti principi non ormonali
  • donne con atrofia vaginale (secchezza vaginale): trattamento Laser a CO2, metodica attualmente molto diffusa, efficace, indolore e della durata di pochi minuti

ARS Toscana

Banner ARS 20210713

Questo sito utilizza cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi.

Continuando la navigazione ne accetti il loro utilizzo. Per saperne di più o non consentirne l'utilizzo leggi Maggiori Informazioni

Continua