Università degli Studi di Firenze SST Regione Toscana

Responsabile Dr. Giovanni Beltrami
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Contatti
Informazioni
Tel. 055 794 8167 Segreteria dal lunedì al venerdì ore 08:00-14:00
Tel. 055 794 8101 Reparto di degenza
Urgenze ortopedia oncologica pediatrica
cell. +39 349 222 9179 dal lunedì al venerdì ore 08:00-20:00; sabato ore 08:00-14:00; notturni e festivi non attivo

Questa struttura dipartimentale si occupa della patologia muscolo scheletrica nell’infanzia e nell’adolescenza, in stretta collaborazione con Ortopedia Oncologica e Ricostruttiva di AOUC e con l’Oncoematologia dell’Ospedale Pediatrico Meyer; opera nell'ambito del Centro Regionale di Riferimento della Chirurgia Oncologica e Ricostruttiva dei Sarcomi dell’Osso e della Parti Molli e del Centro Oncologico di Riferimento Dipartimentale (CORD) AOUC.
In particolare si occupa di:
  • tumori maligni dell’apparato scheletrico (es. osteosarcoma, sarcoma di Ewing)
  • tumori maligni dell’apparato muscolare e delle parti molli (es. rabdomiosarcoma, sarcoma sinoviale, fibrosarcoma)
  • malattie rare dell’apparato muscolo scheletrico (Es. displasia fibrosa, osteogenesi imperfetta, calcinosi tumorale, malattia esostosante)
  • frattura patologica degli arti
  • tumori benigni dell’apparato muscoloscheletrico nell’infanzia e nell’adolescenza (es. osteocondroma o esostosi, osteoma osteoide, fibroma non ossificante, condroblastoma epifisario, tumore a cellule giganti, angioma, lipoma)
  • cisti benigna dello scheletro in accrescimento (es. cisti ossea semplice e cisti aneurismatica)
  • perdita di sostanza e difetto osseo e muscolare, post-traumatico o oncologico
  • esiti da trauma o da pregressa chirurgia sugli arti (infezione, difetto di asse anatomico, difetto di crescita segmentario)
  • deformità congenita o acquisita dello scheletro
  • osteonecrosi epifisaria (es. testa del femore, testa dell’omero) in età evolutiva
Responsabile Dr. Giovanni Beltrami
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Contatti
Informazioni
Tel. 055 794 8167 Segreteria dal lunedì al venerdì ore 08:00-14:00
Tel. 055 794 8101 Reparto di degenza
Urgenze ortopedia oncologica pediatrica
cell. +39 349 222 9179 dal lunedì al venerdì ore 08:00-20:00; sabato ore 08:00-14:00; notturni e festivi non attivo

Questa struttura dipartimentale si occupa della patologia muscolo scheletrica nell’infanzia e nell’adolescenza, in stretta collaborazione con Ortopedia Oncologica e Ricostruttiva di AOUC e con l’Oncoematologia dell’Ospedale Pediatrico Meyer; opera nell'ambito del Centro Regionale di Riferimento della Chirurgia Oncologica e Ricostruttiva dei Sarcomi dell’Osso e della Parti Molli e del Centro Oncologico di Riferimento Dipartimentale (CORD) AOUC.
In particolare si occupa di:
  • tumori maligni dell’apparato scheletrico (es. osteosarcoma, sarcoma di Ewing)
  • tumori maligni dell’apparato muscolare e delle parti molli (es. rabdomiosarcoma, sarcoma sinoviale, fibrosarcoma)
  • malattie rare dell’apparato muscolo scheletrico (Es. displasia fibrosa, osteogenesi imperfetta, calcinosi tumorale, malattia esostosante)
  • frattura patologica degli arti
  • tumori benigni dell’apparato muscoloscheletrico nell’infanzia e nell’adolescenza (es. osteocondroma o esostosi, osteoma osteoide, fibroma non ossificante, condroblastoma epifisario, tumore a cellule giganti, angioma, lipoma)
  • cisti benigna dello scheletro in accrescimento (es. cisti ossea semplice e cisti aneurismatica)
  • perdita di sostanza e difetto osseo e muscolare, post-traumatico o oncologico
  • esiti da trauma o da pregressa chirurgia sugli arti (infezione, difetto di asse anatomico, difetto di crescita segmentario)
  • deformità congenita o acquisita dello scheletro
  • osteonecrosi epifisaria (es. testa del femore, testa dell’omero) in età evolutiva

Attività

Attività clinica in regime di Degenza Ordinaria

  • trattamento dei tumori maligni e benigni dell'apparato muscolo scheletrico
  • trattamento combinato alla robotica per tumore del bacino e del sacro
  • ricostruzione della perdita di sostanza di ossa dopo resezione oncologica o traumatica con:
    • trapianto da banca dell’osso (innesto massivo)
    • trapianto autologo convenzionale (cresta iliaca, perone, cresta tibiale)
    • trapianto vascolarizzato microchirurgico (perone vascolare libero e in accrescimento, cresta iliaca, condilo femorale)
    • protesi modulare convenzionale (megaprotesi)
    • protesi rivestita in argento (casi selezionati alto rischio infettivo)
    • protesi composita (protesi standard associata a trapianto massivo)
    • protesi custom made su modello TC con stampante 3D e titanio trabecolare in addizione
    • protesi o chiodo allungabile con campo magnetico e allungamento atraumatico
    • tecniche di rigenerazione ossea (cellule staminali, scaffold, concentrato piastrinico)

  • trattamento della perdita di sostanza muscolare o di parti molli con lembo microchirurgico libero o di rotazione (vascolarizzato e se necessario innervato)
  • trattamento di difetto cutaneo con sostituti o prodotti ingegnerizzazione
  • trattamento della frattura patologica degli arti
  • curettage e borraggio di lesione tumorale benigna con:
    • osso di banca
    • matrice ossea demineralizzata
    • tricalcio fosfato
    • osso autologo
    • derivati da concentrazione midollo autologo
    • proteine morfogenetiche
    • ceramica
    • biovetro
  • trattamento percutaneo con termoablazione o crioterapia tumori benigni dello scheletro
  • trattamento percutaneo mini invasivo di lesione cistica benigna dello scheletro in accrescimento
  • biopsia incisionale dell’osso e delle parti molli (sotto guida ecografica, amplioscopica o TAC)
  • trattamento locale con sonde per crioterapia, azoto liquido, fenolo
  • correzione di deformità congenite o acquisite dello scheletro

Attività clinica in regime di Day Surgery 
  • biopsia dell’osso e della parti molli con ago (sotto guida ecografico, amplioscopica o TAC), in anestesia locale, in sedazione o in anestesia generale

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it. Learn more

I understand