Università degli Studi di Firenze SST Regione Toscana

Il 25 novembre è la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne: nel Pronto Soccorso ed in altri punti di accoglienza dell’Azienda Careggi una rosa rossa, segno di amore, è rivolta simbolicamente a tutte le vittime di violenza (prevalentemente donne ma non solo) insieme ad un invito a aprirsi con gli operatori sanitariall’interno di locali predisposti per la presa in carico e il colloquio riservato: le Stanze Rosa,presso il Pronto Soccorso Generale e presso l’Accettazione del Polo Materno Infantile.
 
Per l’avvio di un percorso di attenzione e cura il messaggio scelto dallo stesso personale sanitario esperto e appositamente formato è semplice e diretto: Noi ci siamo, fatti avanti!
 
Spesso, per uno stato di debolezza psicologica e timore, le vittime di maltrattamenti abusi possono rinunciare a manifestare le reali cause delle lesioni psichiche e fisiche, rendendo più difficile l’aiuto che invece è possibile offrire loro per interrompere definitivamente la violenza subita.
 
Nell’Azienda Careggi, dal 1 gennaio al 31 ottobre2016 gli accessi di pazienti adulti per tipo di violenza subita (maltrattamenti, abusi, stalking) sono stati 276(nel 2015 sono stati in tutto 305 e 2623 in Toscana). Nello stesso periodo, gli accessi dei minori sono stati 29 (nel 2015 sono stati in tutto 22, in Toscana426).
 
Il Codice Rosa è il percorso di accoglienza dedicato a donne e uomini vittime di violenza, maltrattamento o stalking attivo nel Pronto Soccorso di Careggi e presso l’Accettazione della Maternità.Dal 2014 in tutte le Aziende sanitarie e ospedaliere della Regione Toscana che promuove l'attività di prevenzione della violenza di genere e garantisce un'adeguata accoglienza, protezione, solidarietà, sostegno e soccorso alle vittime di maltrattamenti o minacce, indipendentemente dal loro stato civile e cittadinanza.
 
Se hai bisogno di riferimenti utili, rivolgiti al nostro Pronto Soccorso (Padiglione 12 - tel. 055 7949354, Padiglione 25 – tel. 7945 8077), alla nostra Accettazione Maternità (Padiglione 7 - tel. 055 794 7493), al nostro Ambulatorio Relazioni Pericolose (Padiglione 8b -  tel. 055 794 6516) 
 
Gioranta_antiviolenza.jpg
 
 

Questo sito utilizza cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi.

Continuando la navigazione ne accetti il loro utilizzo. Per saperne di più o non consentirne l'utilizzo leggi Maggiori Informazioni

Continua