Università degli Studi di Firenze SST Regione Toscana

Si inaugura all’ospedale Careggi di Firenze la Nuova medicina legale con il primo laboratorio in Toscana dedicato all’Autopsia Virtuale. L’evento in programma il 7 dicembre alle 12:30 alle Cliniche Chirurgiche Pad.8, Viale della Maternità dell’Azienda ospedaliero – universitaria fiorentina, si volge nell’ambito del Convegno “La Medicina legale di AOUC: scienza e tecnologia al servizio della società” a partire dalle 9:30 nell’Aula Magna del Nuovo Ingesso Careggi.
 
 
L’Autopsia virtuale è una parte della Nuova Medicina legale di Careggi che concentra le attività in quasi mille metri quadrati attrezzati e ristrutturati al pianto terra e al primo piano delle Cliniche chirurgiche. La nuova struttura, con un investimento complessivo di oltre 600mila euro, mette a disposizione oltre alla TAC multistrato per l’autopsia virtuale, due sale settorie per autopsie tradizionali, e tutte le tecnologie necessarie alla gestione delle attività autoptiche.
 
Il Laboratorio di Autopsia Virtuale nasce dalla collaborazione tra Careggi, Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze e Regione Toscana con l’intento di mettere a disposizione della medicina legale e dell’anatomia patologica le più avanzate tecnologie per lo studio dei cadaveri, sia per quanto riguarda la ricerca scientifica nel campo dell’anatomia sia per studi forensi. Il progetto è stato finanziato con un contributo dalla Fondazione Cassa di risparmio di Firenze che comprende anche 3 borse di studio per la formazione di personale dedicato.
 
Il laboratorio è dotato di apparecchiature radiologhe avanzate, come la Tac multistrato, che consentono accertamenti autoptici preservando l’integrità del cadavere. Quando le circostanze lo permettono, nel rispetto della salma e quindi di specifiche sensibilità culturali e religiose, sarà possibile eseguire  accertamenti con tempi di risposta più rapidi e con un più efficiente contenimento dei costi.

Questo sito utilizza cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi.

Continuando la navigazione ne accetti il loro utilizzo. Per saperne di più o non consentirne l'utilizzo leggi Maggiori Informazioni

Continua