Elisabetta Baldi, responsabile CRR per la crioconservazione del liquido seminale, nominata dalla WHO nel gruppo di redazione del manuale su analisi e conservazione del seme maschile  La professoressa Elisabetta Baldi, responsabile a Careggi del Centro regionale toscano di riferimento per la crioconservazione del liquido seminale è stata nominata dall’Organizzazione mondiale della sanità (WHO) nel gruppo di redazione della nuova edizione del "Manuale per l'esame e la processazione del seme umano". Il testo che sarà realizzato, da 8 scienziati di fama internazionale e 3 redattori della WHO, definisce le linee guida per le attività sanitarie relative a conservazione e analisi seminale per la diagnosi dell'infertilità maschile e la preservazione della capacità di procreare. Il manuale è giunto alla sesta edizione e sarà aggiornato alle ultime conoscenze scientifiche in materia.