Università degli Studi di Firenze SST Regione Toscana

È stata disposta la riorganizzazione delle attività dell’Otorino di Careggi con una rimodulazione per la necessaria quarantena di 15 fra medici e infermieri a causa di un contatto positivo al virus Covid-19. Il contatto è di natura non professionale ed esterno all’Ospedale. Sono garantite comunque le urgenze, le emergenze e gli interventi non differibili.
 
Lo rende noto la Direzione sanitaria di Careggi precisando che altri 10 dipendenti fra sanitari e amministrativi della Direzione sanitaria sono in quarantena sempre per un contatto esterno non lavorativo. Sono tutti in buone condizioni e compatibilmente con le funzioni stanno lavorando da casa grazie al nuovo sistema di Smart working già attivo a Careggi.
 
La Direzione Sanitaria ha già sperimentato, da alcuni giorni, la piattaforma di videoconferenze per le riunioni operative per la gestione, in tempo reale, della riorganizzazione dell’Ospedale per le attuali conduzioni relative all’impegno assistenziale per il virus Covid-19. E' imminente il rientro dei 23 operatori che a fine febbraio sono stati messi in quarantena precauzionale per un contatto a rischio nel Pronto soccorso di Careggi.


Questo sito utilizza cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi.

Continuando la navigazione ne accetti il loro utilizzo. Per saperne di più o non consentirne l'utilizzo leggi Maggiori Informazioni

Continua