Martedì 13 Luglio la staffetta Obbiettivo Tricolore, ideata dal campione di F1 e handbike Alex Zanardi, ha fatto tappa all’ingresso dell’Unità Spinale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi. Ad accompagnare il gruppo dei 70 atleti paralimpici l’alpinista Simone Moro, amico di Zanardi e conosciuto per il record di prime ascensioni invernali sugli ottomila metri. Gli atleti sono stati accolti dal Direttore Dr. Giulio Del Popolo e da parte della sua equipe, insieme a loro Gioia Brogi, presidente del Gruppo sportivo Unità Spinale Firenze Onlus, il Prof. Piero Amati, coordinatore delle attività sportive dello stesso gruppo e il consigliere regionale Andrea Vannucci. In questa edizione la staffetta, partita il 4 luglio, attraverserà 18 regioni da nord al sud del paese per tre settimane di viaggio in 54 tappe. E’ possibile sostenere la staffetta e contribuire a realizzare i sogni di questi atleti attraverso il progetto Obbiettivo3 – Rete del dono.
Lo sport paralimpico e gli atleti disabili vogliono così continuare a fare sentire la propria voce e rappresentare un esempio concreto per quanti cercano di superare le piccole e grandi sfide della vita nel segno dell’amico Alex Zanardi.

21 Obbiettivo tricolore passaggio testimone
 
21 obbiettivo tricolore gruppo
ph Dr. Mario Macchia