Trentanove litri d’olio, prodotto dagli ulivi nell’area verde dell’Azienda Ospedaliero - Universitaria Careggi, sono stati donati dall’Ospedale a Casa Caciolle di Don Vincenzo Russo - Presidente dell'Opera della Divina Madonnina del Grappa - per l’accoglienza di detenuti a fine pena per il reinserimento nella società civile e alla Parrocchia dei Santi Fiorentini retta dal Parroco Don Marco Zanobini che gestisce la  mensa diffusa di quartiere della Caritas diocesana per l'aiuto ai bisognosi.

La raccolte delle olive, dalle 125 piante nell’area verde dell’Ospedale -  spiega il dottor Domenico Gianarro incaricato della gestione amministrativa per la produzione e la donazione dell’olio - è una procedura che avviene  attraverso una pubblica manifestazione di interesse. É un impegno che ogni anno affrontiamo con entusiasmo - conclude Gianarro - per contribuire alla solidarietà verso chi ha bisogno e alla cura e preservazione del patrimonio verde dell’Azienda Careggi.