Università degli Studi di Firenze SST Regione Toscana

La Commissione Politiche sociali e della salute, sanità e servizi sociali del Comune di Firenze ha ospitato in audizione, alla fine di luglio, la dottoressa Anna Maria Grosso, Responsabile Scientifico Percorso Ambulatoriale Complesso e Coordinato (PACC) per il nodulo polmonare dell’Azienda Careggi, che ha illustrato il percorso ambulatoriale dedicato alla sospetta patologia neoplastica toraco-polmonare.

“Nel corso della Commissione – ha sottolineato la presidente Mimma Dardano – é stato messo in evidenza il percorso virtuoso di Careggi per chi presenta neoplasie al polmone. Nel 2011 è stato attivato, dalla Regione Toscana, un nuovo modello organizzativo per la diagnostica di varie patologie. Questo programma, chiamato “Day Service”, è un modello organizzativo che offre percorsi finalizzati a una risposta rapida e appropriata al bisogno di salute. 

Nel 2014 questo modello è stato attuato a Careggi attraverso un percorso ambulatoriale PACC dedicato per alla sospetta neoplasia polmonare. Attualmente l’offerta settimanale di Careggi, prevede 15 prime visite, tre visite fast truck per il Pronto Soccorso e 5 visite per le urgenze. Nei 5 anni di attività nel servizio Day Service del PACC ci sono stati circa 1650 percorsi ambulatoriali aperti e anche durante la pandemia sono stati aperti circa 300 percorsi per sospetta neoplasia polmonare.

Fonte Ufficio Stampa Comune di Firenze


Questo sito utilizza cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi.

Continuando la navigazione ne accetti il loro utilizzo. Per saperne di più o non consentirne l'utilizzo leggi Maggiori Informazioni

Continua