Università degli Studi di Firenze SST Regione Toscana

L’Azienda ospedaliero - universitaria Careggi di Firenze ha ricevuto dalla Giunta regionale toscana, su proposta dell’assessore al diritto alla salute Simone Bezzini, complessivamente 6.653.000 euro da fondi ex articolo 20 e cofinanziamento. Le risorse sono state stanziate con due erogazioni: la prima impiegata per la ristrutturazione dei sistemi antincendio del CTO e dell’ala sud del padiglione San Luca Vecchio, con un intervento di adeguamento sismico e impiantistico per la creazione di nuovi spazi ambulatoriali; la seconda è stata utilizzata per l’acquisto di nuove tecnologie diagnostiche. Grazie a questi finanziamenti Careggi ha avviato un piano di potenziamento tecnologico a supporto del rinnovamento delle strumentazioni diagnostiche previsto dal Pnrr.

Nello specifico è stato possibile acquistare, oltre ad un ecografo di ultima generazione per esami ad alta complessità in ambito cardiologico e ad una nuova Tac di centraggio delle lesioni tumorali per la radioterapia, anche una Tac innovativa destinata ai pazienti fragili. Questo strumento diagnostico consente di fornire immagini dettagliate con un utilizzo limitato di liquido di contrasto ed essendo più rapida delle macchine tradizioni non necessita di sottoporre il paziente a sedazione. Le sue caratteristiche di potenza e precisione ne fanno una tecnologia particolarmente efficace per le attività di ricerca in ambito vascolare e cardiaco.


Questo sito utilizza cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi.

Continuando la navigazione ne accetti il loro utilizzo. Per saperne di più o non consentirne l'utilizzo leggi Maggiori Informazioni

Continua