Riprendono le attività del Centro Nascita Margherita di Careggi, dopo una interruzione causata a fine luglio dalla quinta ondata pandemica, con un improvviso incremento di gravidanze a rischio, che ha costretto la Direzione aziendale a concentrare temporaneamente le risorse nel percorso nascita in area Covid.

Il Centro Nascita Margherita è una struttura dedicata alla gravidanza fisiologica e al parto non medicalizzato con l’assistenza del solo personale ostetrico. Essendo inserita all’interno della Maternità di Careggi, specializzata in gravidanze a rischio, rappresenta un modello di riferimento in Italia e in Europa perché unisce il massimo livello di naturalità con il massimo livello di assistenza sanitaria, solo nei casi in cui sia indispensabile l’intervento del personale medico.

Nella maternità di Careggi sono seguiti annualmente circa 3200 parti con un aumento del 7% nell’ultimo anno. Il percorso nascita Margherita contribuisce con quasi 300 parti, in prevalenza nell’area fiorentina ma anche toscana ed extraregionale.