Università degli Studi di Firenze SST Regione Toscana

Comunicati stampa

E' stata inaugurata lunedì 12 settembre la nuova Centrale di sterilizzazione del CTO di Careggi con una presentazione nell’auditorium in Largo Palagi a Firenze.

Leggi tutto...

Inizierà a Dicembre, nell’Azienda ospedaliero – universitaria Careggi, presso il Dipartimento di Scienze della Salute, il primo Master di II livello dell’Università di Firenze in Salute e Medicina di Genere. Il percorso formativo è aperto ai principali profili di lauree magistrali: Medicina e Chirurgia, Farmacia, Odontoiatria, Biologia, Psicologia, Biotecnologie, Scienze Infermieristiche ed Ostetriche, Fisioterapia, Dietistica. Il percorso di studi fa parte dell’offerta didattica 2016-2017 approvata dagli organi di governo dell’Ateneo fiorentino. La figura professionale formata avrà competenze trasversali e acquisirà le necessarie conoscenze al fine di limitare le diseguaglianze di genere sia per la diagnosi che la terapia, con una specifica preparazione anche sull’attività o le reazioni avverse ai farmaci genere-dipendenti. Le iscrizioni scadono il 30 novembre, per informazioni: http://www.unifi.it/cmpro-v-p-10777.html#salute

Leggi tutto...

La Direzione di Careggi rinnova il Comitato etico dell' Area vasta Centro. Sarà composto da 24 membri, tra esperti ed un rappresentante delle associazioni di volontariato, il rinnovato Comitato etico dell’Area Vasta Centro. L’organismo, che restera’ in carica 3 anni, si occupera’ delle necessarie valutazioni etiche, scientifiche e metodologiche delle sperimentazioni cliniche che prevedono il coinvolgimento di pazienti ed avrà competenza per l’Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi, dove ha sede, per la “nuova” Azienda USL Toscana Centro e per l’Istituto Studio e Prevenzione Oncologica (ISPO) 

Careggi riduce l'attesa per la chirurgia oncologica con un progetto che utilizza i proventi della libera professione.
Per far fronte alla domanda crescente da parte di pazienti che si rivolgono a Careggi e al conseguente incremento delle liste d’attesa, l’Azienda ha previsto di attivare specifici progetti, da finanziare con parte dell’utile attivo derivante dall’attività libero professionale, finalizzati alla riduzione delle liste di attesa oncologiche; ciò sarà reso possibile col supporto di tutti i professionisti aziendali e mediante un più efficace utilizzo delle sale operatorie . Inoltre un unico registro di prenotazione degli interventi chirurgici oncologici programmabili in regime di ricovero ospedaliero assicura un unico tempo di attesa per l’accesso alle prestazioni chirurgiche, indipendentemente dalla modalità ordinaria o in libera professione scelta dall’assistito.

Al via per il personale dell'Azienda ospedaliero - universitaria Careggi, un nuovo servizio online di segnalazione di atti di violenza. Per violenza si intendono tutte le azioni che si verificano sul lavoro e che includono sia la violenza imputabile a terzi (minacce, violenza fisica o psicologica da parte di persone, quali utenti,pazienti ocolleghi) sia le molestie (bullismo, mobbing) consistenti in comportamenti ripetuti, irragionevoli, rivolti contro un dipendente o un gruppo di dipendenti da parte di un collega, un superiore o un subordinato al fine di perseguitare, umiliare, intimidire o minacciare.(EU-OSMA, 2010).
Leggi tutto...

Nasce a Careggi il Clinical Trial Center allo scopo di promuovere, supportare e coordinare  la conduzione e la gestione della ricerca clinica dell’Azienda ospedaliero - universitaria, in linea con le esperienze nazionali e internazionali.

Leggi tutto...

Per semplificare e ribadire l’applicazione del divieto di fumo vigente in tutta l’AOU Careggi è stata realizzata, in collaborazione con i Carabinieri NAS di Firenze, una guida dedicata a tutti colo che accedono all’area dell’Azienda ospedaliero – universitaria.

Leggi tutto...

Sarà inaugurata a Careggi dall’Assessore al diritto alla Salute della Toscana Stefania Saccardi la prima Stanza Multisensoriale in un Pronto soccorso, un ambiente dedicato al confort e all’accoglienza emotiva, nell’ambito dei ricoveri d’urgenza, dedicata alle persone con gravi disabilità intellettive, con particolare riferimento all’autismo.

Leggi tutto...

Careggi ha attivato la nuova Ortopedia oncologica pediatrica, struttura assistenziale che sarà presentata nel corso di una conferenza stampa in programma lunedì 11 luglio alle 13 nella Sala Gialla della Direzione al secondo piano del Padiglione 2 del Nuovo Ingresso in Largo Brambilla a Firenze.

Leggi tutto...
È stato eseguito nell’Azienda ospedaliero – universitaria Careggi a Firenze il primo impianto al mondo di retina artificiale in una paziente fiorentina di circa 60 anni affetta da malattia di stargardt, patologia ereditaria che colpisce una persona su 10mila portando, come nella retinite pigmentosa, a cecità progressiva e irreversibile nel corso della vita.
Leggi tutto...

L’Azienda ospedaliero - universitaria Careggi e il Consiglio dell'Ordine dei Medici di Firenze si uniscono al dolore dei familiari per la scomparsa del professor Giancarlo Berni che ha diretto il Dipartimento di Emergenza, è stato consigliere dell'Ordine e ha contribuito alla formazione di generazioni di medici fiorentini.

Leggi tutto...

Sono 13 le nuove Unit, unià di cure multidisciplinari, costituite a Careggi in attuazione della riforma del Sistema Sanitario della Toscana.

Leggi tutto...
E’ la dottoressa Ilaria Romagnuolo la vincitrice della borsa di studio per Giovani Ricercatori dedicata alla Ricerca e Medicina di Genere.
Leggi tutto...
“Salute e Medicina di Genere: verso una medicina personalizzata” è il tema del convegno in programma a Careggi l’8 giugno nell’Aula Magna del Nuovo ingresso in Largo Brambilla 3 a Firenze, a partire dalle 8:30.
 
Leggi tutto...

“Di fronte alla morte saper accompagnare alla fine della via” è il titolo della giornata di studio in programma a Careggi, martedì 7 giugno a partire dalle 8 nell’Aula Magna del Nuovo ingresso in Largo Brambilla 3 a Firenze. L’evento in collaborazione con l’Associazione Tutto è Vita Onlus è aperto al pubblico e si rivolge a tutti coloro che desiderano acquisire strumenti utili per accompagnare una persona nella malattia e nel fine vita.

Leggi tutto...
Careggi aderisce alla giornata mondiale senza tabacco del 31 maggio 2016 dalle 9 punti informativi per semttere di fumare, al nuovo ingresso in largo brambilla 3 a Firenze. La giornata è promossa dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) con una campagna di sensibilizzazione per smettere di fumare.
Leggi tutto...

Successo di adesioni con 132 partecipanti alla Giornata della Trasparenza in programma a Careggi il 27 maggio 2016 dalle 9 alle 16 nell’Aula Magna del Nuovo ingresso in Largo Brambilla 3 a Firenze. Dei cinque gruppi di discussione aperti ai cittadini, per domande e chiarimenti, ci sono ancora posti solo per i tavoli numero uno e numero tre dedicati rispettivamente all'accesso alle prestazioni sanitarie e al funzionamento del Pronto Soccorso.

Programma e registrazione

Giornata_Trasparenza_Careggi.jpg

Si è conclusa l'Unità di Crisi attivata stamani a Careggi. L'erogazione dell'acqua è ripresa regolarmente e non si sono verificati particolari disagi, le attività assistenziali si sono svolte regolarmente. L'Ospedale torna alla normalità. 

La Direzione dell'AOU Careggi ha invitato tutto il personale e l'utenza a limitare il consumo di acqua alle attività essenziali essenziali. Questa precauzione è stata presa in considerazione della temporanea carenza d'acqua causata dalla rottura di una importante conduttura all'atezza del Lungarno Torrigiani. Careggi dispone di un serbatoio la cui riserva assicurerà alle strutture dell’Ospedale una buona autonomia, sufficiente per circa 24 ore in condizioni normali di consumo. La Direzione di Careggi avvisa l'utenza che nella giornata di oggi potrebbero verificarsi disagi o ritardi nelle attività assistenziali non essenziali fino al completo ripristino della rete idirica cittadina. 

La Direzione dell'AOU Careggi ha invitato tutto il personale e l'utenza a limitare il consumo di acqua alle attività essenziali essenziali. Questa precauzione è stata presa in considerazione della temporanea carenza d'acqua causata dalla rottura di una importante conduttura all'atezza del Lungarno Torrigiani. Careggi dispone di un serbatoio la cui riserva assicurerà alle strutture dell’Ospedale una buona autonomia, sufficiente per circa 24 ore in condizioni normali di consumo. La Direzione di Careggi avvisa l'utenza che nella giornata di oggi potrebbero verificarsi disagi o ritardi nelle attività assistenziali non essenziali fino al completo ripristino della rete idirica cittadina. 


Questo sito utilizza cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi.

Continuando la navigazione ne accetti il loro utilizzo. Per saperne di più o non consentirne l'utilizzo leggi Maggiori Informazioni

Continua